Mese: marzo 2014

La cooperazione vinicola in Langhe Roero Monferrato. Note sull’architettura

Giovedì 27 marzo, presentazione della tesi di laurea di Stefano Scavino

Giovedì prossimo in aula 11i al Politecnico di Torino, sarà presentata la tesi svolta da Scavino con A.Dameri e A. Delpiano come relatori.

La cooperazione vinicola piemontese è un fenomeno di vasta portata, una porzione non solo di geografia fisica, ma anche di civiltà, società e vita di moltissimi cittadini. La sistematica raccolta di dati, avvenuta tramite sopralluoghi, fonti bibliografiche, archivistiche e dirette ha permesso di costruire una rassegna di tutte le varianti tipologiche e morfologiche di cantina sociale presenti all’interno del perimetro di Langhe, Roero e Monferrato, territori che sono stati candidati alla lista del patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO. L’attenzione è stata posta in particolar modo alle dinamiche evolutive del sistema cantina sociale, dal punto di vista eno-tecnico, costruttivo, insediativo e paesaggistico ed in parte socio-economico. A conclusione il ruolo del progetto architettonico è stato esplicitato come dispositivo fisico e simbolico di ripensamento dell’ambiente costruito della cooperazione vinicola, a favore di una riconciliazione di natura paesaggistica, di una compatibilità non lesiva delle generazioni future tra attività antropica e paesaggio.

Ecco il link con la presentazione su prezi

Annunci

Open Baladin – 21 marzo 2014

Venerdi 21 marzo alle 18,30 inaugura Open Baladin a Torino con una grande festa dedicata all’equinozio di primavera.
Saranno distribuiti coupon che daranno diritto a una birra omaggio e, in più, 300 bottigliette di birra celebrativa, solo ai primi arrivati.
“Open Baladin Torino – dice Teo Musso -  non è “solo” un locale, perché un ambizioso obiettivo: fare di Torino la capitale del nord della birra artigianale italiana. Come? Creando cultura birraria, argomento centrale del concetto “Open”.
“Open Baladin Torino” è in piazzale Valdo Fusi , tel. 011-835863, mail open.baladin.torino@gmail.comhttp://www.facebook.com/openbaladin.torino

 

Ci interessa il lavoro di Baladin perchè si rivela azienda attenta all’ambiente e che recupera tradizioni ormai dimenticate.

PosterHeroes – towards systemic food

Quest’anno il concorso PosterHeroes si dedica al food. 4 tematiche per declinare al meglio una proposta grafica 50×70 cm, che rifletta sull’alimentazione come fonte di vita e sul diritto a una alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutto il pianeta.

“Il cibo è strettamente legato all’ambiente, alla natura, al territorio e le specie che in esso vivono, in quanto la qualità e la genuinità del cibo vanno di pari passo con la tradizione delle attività di coltivazione e di allevamento delle comunità locali: per tale ragione un corretto comportamento nei confronti del nostro territorio corrisponde al rispetto di noi stessi e della nostra salute in termini alimentari.”

Il brief completo su www.posterheroes.org
Scadenza prorogata al 16 marzo 2014.